Sriganesh - Ristorante Indiano a Genova

Ordina direttamente online!!!
Scopri il nostro servizio di consegna a domicilio o take away di cibo indiano!

Offerta

Dal 01/01/2014 al 31/12/2015per ordini entro le 10:30Consegna a pranzo in tutti gli uffici del centro cittàCoupon: "pranzolavoro"*contattaci per menu e maggiori informazioni

Il Ristorante Indiano

Nel centro di Genova, nella centrale corso Torino, si trova il Ristorante Indiano Sriganesh, che propone piatti caratteristici della cucina tandoori con il forno tandoor.

Venite a gustare pietanze tipiche della cucina indiana quali il vindaloo, a base di agnello e manzo speziato,o il pollo con salsa di peperoncino e il pollo marinato con le spezie. Una nostra specialità molto richiesta è il , pollo cucinato in forno di terracotta con carboni, e ancora il Chicken Korma, spezzatino di pollo con salsa guarnita.le focaccine indiane alle patate ed il formaggio. Da assaggiare infine il tandoori spezie fish e le verdure pakora per i vegetariani. Per concludere il pasto, consigliamo il Kulfi, gelato guarnito di pistacchi, mandorle e zafferano.

Il Ristorante Sriganesh effettua servizio d'asporto e il take away prenotabili anche online. Presso il ristorante è inoltre possibile acquistare alcuni alimenti caratteristici della nostra cucina.

Allietati con le note del flauto Bansuri

Mercoledì 25 settembre Sriganesh Ristorante Indiano Genova ha organizzato per te una serata speciale!
Dalle 20:30 allieta la tua cena con il magico suono del Flauto Bansuri, antichissimo strumento musicale della tradizione indiana.
Ti aspettiamo, prenota al numero 010 5955977
Partecipa all'evento su Facebook

Hotspot WiFi per i nostri clienti

hotspot wifi genova

Voglia di fare il check-in su Foursquare o Maps? Condividere con gli amici di Facebook e Instagram il menù? Cercare un'informazione mentre si gustano i nostri piatti tipici indiani?
Il ristorante indiano Sriganesh a Genova offre ai suoi clienti la connessione internet wireless gratis a Genova. Cercate la rete wifi "Sriganesh WiFi FREE" e connettetevi liberamente e gratuitamente ad internet.

Il forno Tandoor

Forno tandoor genova

è un forno costruito con argilla a forma di campana rovesciata tipico della cucina indiana e in quasi tutto il Medio Oriente e Asia meridionale.
Il calore del forno tandoor è generato da fuoco di carbone o legna che bruciano alla base del forno stesso in modo da esporre il cibo posto, all'interno del forno, al calore della fiamma viva, sia al calore irradiato che scalda l'aria, sia al fumo per evenutali affumicature creando una cottura unica al mondo. La temperatura all'interno del forno può raggiungere i 480 °C, lo si mantiene accesso per lunghi periodi per mantenere la temperatura adatta alla cottura.

Il forno tandoor è una sorta di unione tra un forno a terra, o interrato, e un forno piano a muratura, fondamentale per cucinare piatti tipici come il Chicken Tandoori o il Chicken tikka, o molte delle varietà di pane locale come il tandoori roti o il naan. Il tandoor è fondamentale per una buona cucina indiana, ha delle varianti moderne utilizzando l'elettricità o il gas GPL, anziché il carbone, per generare fiamme e calore per riproporre in Italia la cucina indù, tipica dell'India. In India, il tandoor, è conosciuto anche con il nome di Bhatti, siccome secondo altre credenze il forno tandoor avrebbe avuto la propria origine dalle tribù Bhatti, stanziate sempre nel deserto di Thar.

Il Chicken Tandoori viene cotto tramite il forno tandoor ed è un piatto a base di carne di pollo arrostita, originario del nord-est dell'India divenne molto popolare nel Punjabi durante l'impero Mughal nell'Asia centro-meridionale. Il pollo viene marinato in una mistura di yogurt, garam masala, aglio, zenzero, cumino, pepe di Caienna e altre spezie a seconda della ricetta. Il pepe di Caienna, il peperoncino rosso o altre spezie sul genere servono a dare la tipica colorazione rossa alla carne. A volte viene aggiunta della curcuma per variare il colore sull'arancione. Il nostro ristorante indiano a Genova utilizza il forno tandoor come da tradizione, venitelo a gustare nel nostro ristorante in Corso Torino 4/R.

La cucina indiana

cucina indiana genova

La cucina indiana dall'alba dei tempi è caraterizzata dall'uso sofisticato ed inusuale di molte spezie ed erbe e da una moltitudine di tecniche di cottura e di preparazione dei piatti creando diverse tecniche culinarie che differenzia la cucina indiana da regione a regione, riflettendo gli usi e i costumi delle diverse popolazioni.

La credenza vuole che l'evoluzione della cucina Indiana provenga dai credi e dalla cultura Hindu, non sono da sottovalutare le interazioni con la cultura Mongola e Britannica che hanno portato la cucina Indiana ad essere un'unica, irripetibile fusione di cibi e tecniche accentuatisi con il commercio di spezie tra India ed Europa durante la cosiddetta "Age of Discovery" (XV° secolo).

L'India ha alle spalle 5000 anni di cultura culinaria, con molteplici identità "culinarie" divise tra la coesione del sub-continente e la propria individualità. Nel 3000 a.C. le civiltà della Valle dell'Indo avevano addomesticato lo zebù e coltivavano sesamo, melanzane, cardamomo, pepe nero, curcuma e senape presenti in molte ricette indiane divenute tradizione nate nel periodo Vedico, quando l'India era ancora ricca di foreste e l'agricoltura veniva compensata con la caccia e i prodotti della foresta. Nel periodo Vedico la normale dieta era a base di frutta, verdura, carne, cereali, miele e latticini, ma nel corso dei tempi una gran parte della popolazione abbracciò il credo del vegetarianesimo, che si sparse grazie all'avvento del Buddhismo e fu facilitato da un clima in cui frutta, verdura e cereali potessero essere facilmente coltivati durante tutto l'anno. Se siete vegeratiani la cucina indiana fa per voi, ricca di piatti vegetariani dai gusti più disparati, per tutti i palati.

Il Medio Evo ha visto in India un abbraccio di culture provenienti dall'Europa che portarono in India nuovi, diversi prodotti, tra cui alcune spezie e il thè. Successivamente arrivarono le invasioni Musulmane che, a differenza di Buddhisti, Hindu e Giainisti, portaroon la carne e la nascita della cucina "Mughlai" di forte influenza persiana e turca, oggi associata all'India per il gran utilizzo di zafferano e noci e per la tecnica di cottura del "dum" una casseruola sigillata.

Il XVIII° secolo portò in India gli invasori Britannici, che, non amando particolarmente la cucina Indiana dell'epoca, cercarono di adattarla ed inventarono il "curry", tipico in tutta la cucina del sud India e si sviluppò una cucina anglo-indiana a cui dobbiamo il rito del "Raj": un rito del tardo pomeriggio che prevedela preparazione di una cena elaborata, sofisticata, servita con il thè.

Nei ristoranti indiani si possono i gusti e i piatti "base" della cucina Indiana come il riso, l'atta (una farina integrale) ed una grande varietà di legumi, tra cui i "masoor" (una varietà di lenticchie rosse, piatti indiani che potete gustare prenotandolo nel nostro ristorante indiano a genova), "channa" (ceci del Bengala), "toor" (conosciuto anche come cece giallo), "urad" (cece nero) e "mung" (cece verde). I legumi nella cucina Indiana si usano sia interi e sgusciati, che macinati o passati - per quello che è più comunemente chiamati "dal - e mescolati alle farine.

Le spezie indiane

spezie indiane

Entrando nel nostro ristorante indiano a Genova troverete sul bancone le spezie indiane, profumate e gustose sono largamente utilizzate nella cucina Indiana, tra cui i peperoncini, i semi di senape nera, il cumino, la curcuma, fieno greco, "assafetida" (una radice conosciuta anche come "radice del diavolo"), lo zenzero, il coriandolo e l'aglio.

Non solo spezie al naturale ma anche mix di spezie, tra cui spicca il "garam masala" che nasce da un mix di almeno cinque spezie essiccate (tra cui cardamomo, cannella e aglio), la cui composizione varia da regione a regione e, spesso, da chef a chef. La versione dolce del "garam masala" è il "goda masala", che solitamente accompagna piatti dolci a base di zafferano, cardamomo, noce moscata ed essenza di rosa.

Molto usate in cucina, le spezie indiane danno un tocco speciale a tutti i piatti: colore e sapore che possono realmente cambiare un cibo. Considerati alimenti afrodisiaci, le spezie indiane come curcuma, coriandolo, cardamomo, chiodi di garofano arricchiscono piatti e rendono piccanti le serate!

La cucina indiana moderna ha conseravto l'uso delle spezie, in passato utilizzate soprattutto per la conservazione dei cibi, per dare profumo e sapore agli stessi sono divenute ingrediente immancabile per il gusto. Vasco De Gama cercò la rotta per l'India per il potere afrodisiaco delle spezie, da usare e commercializzare. Le spezie indiane hanno impiego anche in altri settori: per rituali religiosi, per la medicina, per la cosmesi.

Come si ottengono le spezie indiane? Esse derivano da frutti, semi, cortecce, nel nostro ristorante indiano a genova potrete gustare il cardamomo, la cannella, il cumino, i chiodi di garofano, la noce moscata, coriandolo, semi di nigella, macis, peperoncini rossi essiccati. Il curry, che non è una vera e propria spezia, è una composizione di spezie orientali, tra gli ingredienti troviamo pepe nero, cumino, coriandolo, cannella, curcuma, chiodi di garofano, zenzero noce moscata, fieno greco e peperoncino in quantità diversificata. Per preparare il curry esistono tante ricette quante sono le regioni di provenienza delle spezie. Il garam masala è una miscela indiana di spezie piccanti, viene utilizzato per dare l'ultimo tocco piccante nella cottura del curry, tra gli ingredienti troviamo cardamomo, cannella, pepe nero, cumino, chiodi di garofano e noce moscata. Il pa'an viene preparato con noci e foglie tritate di betel, lime cardamomo e anice, in India viene servito a fine pasto per le caratteristiche da digestivo e per rinfrescare l'alito. La pasta tandoori contieni ingredienti come cipolla, aglio, zenzero,coriandolo, cumino, limone, sale peperoncino e yogurt. Mentre la pasta Vindaloo si presenta come un miscuglio di chiodi di garofano, cardamomo, cannella, zafferano, paprika, coriandolo, cumino, papavero, pepe, aglio, peperoncino.

Venite ad assaggiare le spezie indiane nel nostro ristorante, vi faremo conoscere i sapori e le peculiarità del cibo indiano, lasciatevi viziare dal ristorante indiano Sriganesh